Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/customer/www/erbaviola.com/public_html/wp-content/plugins/penci-soledad-amp/includes/utils/class-amp-html-utils.php on line 11
> Rimodernare una cucina anni Novanta | Erbaviola

14 Commenti

Ileana Gennaio 18, 2023 - 8:34 pm
Complimenti, un bel po' di lavoro da fare!!! Non vedo l'ora di leggere tutto. Intanto approvo la sparizione del tremendo violetto-lillino! Non capisco però il vero colore della parete adesso, perché la foto ha dentro troppo rosa... è un grigio? La cucina di che colore la farai? Spoiler please!!!!
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:10 pm
Cara Ileana, sì tanto lavoro ma spero che alla fine ci sarà anche tanta soddisfazione! In quanto al colore, hai indovinato, è un grigio molto chiaro. Per il colore della cucina... nessuno spoiler per ora perché sto ancora decidendo le modifiche, poi passerò al colore, sarà proprio l'ultimo. Mi sa che chiederò consigli, anzi! Un abbraccio!
Monica Gennaio 18, 2023 - 8:39 pm
No scusa Grazia... ma tra la "cucina pastasciutta" e la zuppa di occhiali... sto morendo!!! E' sempre un piacere leggerti, chissà che questa volta non mi decida anche io a prendere in mano la situazione e cambiare look alla cucina. Ne avrebbe bisogno... e comprarne un'altra solo perché datata sarebbe davvero uno spreco! Nel mio caso, poi, è sistemata bene, comodissima, sarebbe solo una questione di estetica... quindi... vediamo se mi convinci... Ti mando un abbraccio di ringraziamento perché mi fa sempre bene leggerti!
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:16 pm
Cara Monica, un abbraccio da parte mia! Non so come sia la tua cucina ma visto che è in ottime condizioni, azzardo... magari cambiare solo qualche accessorio senza ridipingerla completamente? A volte basta cambiare il colore dei muri, Per esempio, la cucina che c'è sopra è già migliorata parecchio togliendo il lilla dalle pareti, cambiando il tavolo, le sedie, aggiungendo la vetrina e la cassettiera (entrambe vintage). Personalmente io sono per dipingere solo in casi estremi di cucine proprio malmesse, perché il risultato non è sempre garantito. Grazie per le tue belle parole!
FIORELLA Gennaio 19, 2023 - 11:44 am
Ciao Grazia, concordo con te sulla cucina pastasciutta..... Tremendamente inutile per me. Nella casa che ho acquistato circa 29 anni fa c'era un cucinino ed un tinello e la prima cosa che ho deciso con mio marito era che quel muro doveva sparire, ci soffocava, poi con tre figli immagini il delirio? La mia cucina è il mio angolo, è il mio rifugio, dove faccio tutti i miei esperimenti (siamo una famiglia celiaca/vegana con la fissa dell'autoproduzione a km 0 :), sarà forse perchè per me cucinare per la mia famiglia è un atto d'amore. Grazie, le tue news mi mettono di buon umore. Un abbraccio Fiorella
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:21 pm
Cara Fiorella, che bel quadro familiare che hai descritto! Concordo sui 'cucinotti', una mania anni '60-'70 che ha depresso innumerevoli donne soprattutto, costrette a fare le cameriere di servizio tra cucinotto e tinello con tavolo da pranzo! In più sono davvero scomodi, si sbatte ovunque (ne ho avuto uno in una casa in affitto!) e si sporcano tantissimo... mi ricordo che date le dimensioni piccole e la piccola finestra, il vapore delle cotture faceva disastri... no no no! Sempre cucina abitabile per me, è fondamentale :-) Spero solo di riuscire a organizzarla meglio! Un abbraccione!
GIULIA Gennaio 19, 2023 - 12:25 pm
Da quando sono adulta è u mix tra bollette e tetris per pianificare le spese senza ipotecare nessun organo. Effettivamente io ho due frigoriferi, uno più anziano che tengo in cantina insieme al pozzetto ma l'altro più nuovoha i pezzi piccoli e se Barbie casa di songi ti risponde, poi dimmi che consigli ti ha dato. Poi gli eltrrodomestici si rompono sempre o nei festivi o il giorno dopo il termine della garanzia e sui lavori lasciamo perdere che è meglio, ho fatto un lavoro in giardino dovevnao essere 300 euro e alla fine sono stati 530, 230 euro extra.....OOOOOOOOOOM OOOOOOOOOOOOOOM
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:28 pm
Cara Giulia... moooolti OOOOOMMMM! La mia scelta della casa più piccola è stata dettata anche da quello... oggi le spese sono veramente tanti e gli impianti vanno aggiornati troppo spesso. Per non parlare appunto degli elettrodomestici. L'obsolescenza programmata fa in modo che si rompano poco dopo la scadenza della garanzia oppure, come nel caso del mio frigorifero, che abbiano un'assistenza clienti tanto pessima da rinunciare ad aggiustarlo e tenersi un elettrodomestico nuovo che non funziona bene. Dopo di questo non so cosa ci aspetterà in futuro, probabilmente pagheremo per non averli del tutto. Comincerò a scavare una buca in giardino per fare una cella di raffrescamento medievale... Un abbraccione e tanti tanti OOOOOMMMMM
cri Gennaio 19, 2023 - 2:37 pm
non vedo l'ora di vedere i progressi della cucina, fosse per me la cambierei una volta alla settimana ma purtroppo convivendo con la sister dal 2016 ad oggi ho solo cambiato 5-6 volte non di più, oltretutto, se questa è una cucina pastasciutta la mia non saprei come definirla ... cucina attaccapanni? cucina tagliaerba?? non c'è niente di più scomodo di lei, poverina, già farci gli spaghetti con il sugo pronto sarebbe un lusso. Non importa, piuttosto, hai già cominciato??? dai veloce che non vedo l'ora di vedere tutto!!! P.S. continuo a dirti che la foto della cassettiera dietro la porta è stupenda, mi piace da matti.
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:31 pm
Uh anche io non vedo l'ora di vedere i progressi della cucina, sai! :D Pensavi avessi già pronte le fasi successive e fossi qui a sorbirmi un cappuccino di mandorla alla vaniglia nella mia cucina rinnovata? :D Giammai, io faccio tutto in tempo reale, quindi non ho spoiler e nemmeno so bene il progetto, anzi, lo devo mettere giù per un prossimo post così almeno inizio a fare un po' di modifiche. Però sono qui che aspetto le foto dei tuoi lavori in cucina con i pallet, le hai promesse un commento fa! Forza! Magari trovo ispirazione. Un abbraccio!
Vale Gennaio 19, 2023 - 2:39 pm
Io che ho solo tre prese sul piano di lavoro, di cui una sola schuko, sbrocco ogni volta che devo attaccare qualcosa in più. Ti abbraccio. 😅
Erbaviola Gennaio 20, 2023 - 12:37 pm
"Solo tre prese di cui una schuko" sarebbe già un sogno per me!!! 😅 Io ho una sola presa normale. In cinque metri di piano di lavoro e, naturalmente, posizionata genialmente in fondo nell'angolo. Comunque, essendo nell'angolo e nascosta dal gigante KA, ci ho attaccato una multipla con 8 schuko a interruttori ... e che cavolo, siamo nel 2023, mica possiamo passare la vita con stacca-attacca la presa! Un abbraccio! 😀
Vale Febbraio 16, 2023 - 8:44 pm
Ho iniziato a farci caso, quando girello per i siti delle famose riviste di arredamento, e ora non riesco più a non vedere cucine pastasciutta ovunque... 😅
raffaella prati Gennaio 22, 2024 - 2:12 pm
Buongiorno Grazia! Come ti capisco: la presa in fondo a sinistra ARGHHHHHHH! Quanto alle ante dei pensili, pensavo: toglierle del tutto e lasciare i pensili a vista non potrebbe essere un'opzione? Dovresti stuccare i buchi lasciati dalle cerniere, ma nel complesso il lavoro sarebbe molto meno. (Sarà che io sogno di togliere le ante a una libreria anni '80 che ci dobbiamo tenere nell'appartamento in affitto, ma no way, la mia dolce metà, che in un'altra vita era falegname, non ci sente) Buon lavoro, comunque, aspetto di vedere il risultato: sei sempre di grande ispirazione!
Add Comment