Related posts

Come cominciare l’orto sul balcone?

Come scegliere le bordure per aiuole

Un orto in crescita e ortensie giganti

20 Commenti

Stefania Febbraio 16, 2017 - 11:22 pm
AMO questo Blog perché mi ha dato la possibilità di conoscere Grazia come donna e non solo l'abile e stupenda scrittrice di libri, galeotto fu "scappo dalla città "! Grazie per tutto per TANTO, per quello che sei e per quello che non sei, per ciò che fai e per ciò che non fai. Grazie perché ti mostri così come sei. Hai un cuore GRANDE e dentro ci sta anche il mio bene per te ❤
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:05 pm
Carissima, sono molto felice anche io che quel libro ci abbia fatto incontrare e ci abbia regalato anni di belle chiacchierate, crescita personale e tanto, tantissimo bene. Anche tu sei nel mio cuore, sempre, una delle persone più preziose... mi auguro ancora un lungo cammino insieme. Ti abbraccio fortissimo!
Stefania Febbraio 16, 2017 - 11:24 pm
P.s Ordino 10 copie della tua ultima creatura, saranno ottimi regali da fare.
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:06 pm
Aspetta di vederla almeno!!! :-* Grazie per la fiducia, ci ho lavorato tantissimo e con cuore, con l'idea di far capire a chiunque, anche solo leggendo per caso una pagina, cosa sia davvero il coltivare senza danneggiare la natura e quanto si possa fare senza devastare gli ecosistemi.
Vale-naturalentamente Febbraio 16, 2017 - 11:27 pm
Anima splendente, tu non sei mai banale, nemmeno con un'alba a simbolo di risveglio né riciclando le foto da Instagram. Sei così autentica ed onesta che la banalità non può esserti che estranea. Come sono felice per te! Si avverte tanta serenità in questo post, sono stata investita da un'onda positiva potentissima, leggendoti. Grazie!!!!! Non vedo l'ora che esca il tuo nuovo libro e, chissà, magari di poterti vedere a qualche evento o presentazione. Ti abbraccio, vulcanica creatura. Om Shanti Shanti Shanti P.s. mi iscrivo subito alla newsletter! ;)
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:08 pm
Carissima, può essere che finalmente ci si incontri... già l'anno scorso parlavamo con Gloria di Eco&Eco di una presentazione da quelle parti, per un altro libro. Adesso è ora di rispolverare i progetti e stabilire una data. Intanto inizio ad abbracciarti da lontano!
licia Febbraio 16, 2017 - 11:33 pm
Ciao Grazia, bentornata. Ti seguo da poco, ma mi piace parecchio il tuo blog e apprezzo tanto le tue scelte di vita libera e consapevole. Leggendo il tuo percorso passato, in alcuni frangenti ho rivisto la me stessa di qualche tempo fa, carica di amore per gli studi scelti, dotata di grande capacità di dedizione per quello che faceva, con tanti idealismi e valori e tanta buona fede nel cuore, ma costretta a scontrarsi con realtà e circostanze ben poco edificanti, rispetto alle quali il singolo, sebbene animato dai più nobili intenti e dalla disponibilità e voglia di cambiare il mondo(tipico della prima giovinezza), da solo può poco, purtroppo. O può, invece, come te, riuscire a lasciare comunque il suo personalissimo segno in questa vita sganciandosi, procedendo da pionieri lungo sentieri impervi e poco battuti,ascoltando soltanto se stessi e rendendosi progressivamente indipendenti da realtà e circostanze infelici e dalle persone che le abitano bene(perché ben lontane da valori e sentimenti nobili). Mi piace che tu abbia saputo crearti, anche combattendo con tenacia e attraversando difficoltà, un contesto di vita in sintonia con il tuo essere. Spero di poterti conoscere dal vivo. Nel frattempo, continuerò a seguirti con piacere. Un abbraccio. Licia
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:34 pm
Cara Licia, se ci sarà occasione sarà una gioia conoscerti dal vivo. Hai ritratto esattamente la situazione che c'è, tra lo sconforto di aver passato gli anni della ribellione di massa e il ritrovarsi un po' outsider in scelte che a vent'anni sembrava volessimo fare quasi tutti. Io credo che oggi ci sia poca ricerca della felicità. Si cerca il lavoro, la casa, i soldi, l'avere figli, il crescerli. Ma è difficile sentire qualcuno che decide di costruire la sua vita su un progetto di felicità che non sia la conseguenza dell'avere quanto sopra ma che sia lo scopo primario, quello che fa scegliere tutto il resto. Ecco, forse se ci fossero più persone che ricercano la felicità prima che il possedere lavoro-casa-soldi-figli-vacanze-cotillon, probabilmente godremmo di energie migliori e di persone sorridenti. In attesa di una chiacchierata dal vivo, ti mando un abbraccio virtuale.
fiorenza da rold Febbraio 17, 2017 - 12:44 am
Evviva la newsletter!
Marina Guastella Febbraio 17, 2017 - 1:00 am
Bentornata Grazia!!!
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:34 pm
Grazie Marina!!!
Cri Febbraio 17, 2017 - 10:47 am
Conoscendo la collana For dummies, ti faccio i complimenti prima ancora di vedere il libro: qualsiasi sia l'argomento, sono libri curatissimi e completi, quindi immagino tu abbia fatto un gran lavoro! Bello il tuo post, ci voleva per chi come me, in inverno, cade in una sorta di letargo e vede paralizzarsi idee ed entusiasmi.
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:43 pm
Grazie Cri, di cuore!!! Il tuo parere di libraia attenta per me è molto importante! Hoepli infatti arriva dopo i libri di Simone Sistemi Editoriali e Moka con cui finalmente avevo avuto l'agognata svolta a libri ben curati graficamente, ben editati, supervisionati e senza refusi. Considerando che ho sempre consegnato bozze perfette senza refusi, ti lascio immaginare che mal di pancia ho passato quando vedevo il risultato finale stampato. Degli ultimi editori, posso dire solo bene, addirittura l'esistenza del comitato scientifico composto da veri esperti ha causato quasi un mio pianto commosso, tanta era la gioia di sapere le mie bozze al riparo da correttori qualsiasi che le passavano all'automatico di Word (sì, sì, lo fanno, alcuni lo fanno). :D Grazie, un abbraccio di risveglio dal letargo invernale!
flavia Febbraio 17, 2017 - 4:44 pm
Bentornata Grazia, sempre un bel piacere leggerti!
Erbaviola Febbraio 17, 2017 - 9:47 pm
Grazie Flavia, ben ritrovata anche a te! Un abbraccio!
Manila Febbraio 17, 2017 - 10:54 pm
Che bello, Grazia! Ti percepisco con una energia rinnovata. Un forte abbraccio. Bentornata!
Erbaviola Febbraio 19, 2017 - 7:09 pm
Grazie Manila, che bello ritrovarti! ^_^ Ti leggo sempre (con un po' di fatica, il mio spagnolo è penoso) e ogni volta mi riappunto di tornare in Sicilia, devo proprio! Un abbraccio!
Daria Febbraio 17, 2017 - 11:32 pm
Uh, che meraviglia deve essere questo libro! Son proprio curiosa! Si respira una bella aria fresca e serena in questo post, di cui condivido pienamente le riflessioni centrali... putroppo nell'ultimo paio d'anni ho incontrato anch'io delle persone similari a quelle di cui parli e me ne sto "liberando" ora... in effetti il beneficio sia mentale che fisico non è indifferente! Un abbraccio e tante belle cose!
Erbaviola Febbraio 19, 2017 - 7:11 pm
Ciao cara Daria, che bello risentirti! Mi è mancata un sacco anche la lettura del tuo blog! Secondo me, comunque, più ci si apre al mondo e si cerca di dare, più bisogna fare attenzione a questi individui che sono sempre lì appostati per carpire il benintenzionato di turno... buona liberazione dunque, non meriti appesantimenti! Un grande abbraccio.
Fulvia Aprile 5, 2017 - 9:43 pm
Ciao, sono così felice di quest'incontro; anche se, come dici, sembra una frase scontata " ti" stavo cercando. Grande il coraggio delle tue scelte e se ci sarà qualche incontro vicino a me (sono delle Marche) verrò perchè per me la Natura è sempre stata la mia più grande amica. Volevo chiederti cosa intendi per lana naturale e non animale come dici nel post qui sopra. Ti ringrazio, un carissimo saluto Fulvia
Add Comment