Related posts

La Sewing Room di Roberta

L’invadente quotidianità del buco nero supermassivo

Perché ho scelto di vivere in una casa piccola

27 Commenti

stefania Agosto 17, 2016 - 11:53 am
Cacciola 1 - Kondo 0!!!!! Vedo che anche tu ne hai macinati di km con camion e scatoloni!!! Traslocare di città in città tipo da Trento a Siena l'ho trovato più facile che da un quartiere romano all'altro...e ho detto tutto!! Stefania <3
Erbaviola Agosto 17, 2016 - 12:34 pm
Eh sì, abbiamo un animo nomade cara mia! :D
Serena Agosto 17, 2016 - 12:56 pm
Articolo divertentissimo ?
Erbaviola Agosto 18, 2016 - 10:21 am
Grazie Serena! :-*
daniela Agosto 17, 2016 - 5:02 pm
mi sembra di vedermi....anche io ho fatto una quantità di traslochi folle, in cinquant'anni di vita.... leggendo il tuo divertentissimo articolo ho scoperto che la mia superpigrizia mi ha salvato...addirittura io caricavo tutti i vestiti,scarpe, borse etc nell'auto dopo aver buttato giù i seggiolini! quindi se il giorno dopo non volevo andare in giro come un venditore ambulante di abbigliamento e accessori, dovevo come minimo portarli in camera....e quando arrivavo lì fra appenderli e buttarli sul letto ( dove poi avrei dovuto dormire e quindi rispostarli...) la scelta era facile!!!! hahaha!!! davvero nei traslochi si perde e si ritrova di tutto e se ci si fa a prenderla sul lato comico ( forse) si sopravvive!! dal punto di vista traslocatori io avevo fortunatamente però mio fratello....che a un certo punto, nel 2001, mi ha fatto firmare un foglio in cui mi impegnavo per i successivi 10 anni a non nominare più la parola trasloco in sua presenza nè ovviamente a chiedere il suo aiuto....quindi da lì anche io ho cominciato a rivolgermi ai camionisti, più adatti al mio stile di "trasloco selvaggio"...e anche qui scopro che la mia "grezzaggine " mi ha salvato ancora!!! grazie mitica Grazia! oggi hai fatto diventare due miei difetti due qualità da genio del trasloco......un abbraccio e scrivi scrivi scrivi
Erbaviola Agosto 18, 2016 - 10:24 am
Grazie Daniela!!! Mi hai appena fornito un nuovo metodo geniale di trasloco vestiti, lo impiegherò al prossimo trasloco! Mi sto sentendo un po' stupida ad averli messi sempre in scatole e appendiabiti... potevo caricare tutto in auto accidenti... quanto tempo risparmiato! Al prossimo lo farò!
Vicky Agosto 17, 2016 - 5:11 pm
Grazia che bello tornare a leggerti. Mi fai morire dal ridere ahahahah! Un abbraccio Vicky
Erbaviola Agosto 18, 2016 - 10:25 am
Grazie Vicky, un grande abbraccio anche a te! :-*
Vicky Agosto 18, 2016 - 10:23 pm
Grazia, sarai al Sana quest'anno?
Grazia Cacciola Agosto 19, 2016 - 6:55 pm
No Vicky, quest'anno salto :) Sono il 4 al festival Life on Vegan di Mantova e il 17 a Cesena al Macrolibrarsi Fest. Tra l'altro andare da vegana al Sana è diventato un controsenso, si finisce per dare autorità a quella schifezza immonda di veganok con tutto il suo apparato, cosa che non ci tengo proprio a fare. Attenderò tempi migliori ed espositori migliori per tornare al Sana :)
Vicky Agosto 19, 2016 - 8:40 pm
Mi sa che da vegana trasferitasi in Germania mi sono persa qualcosa. Che combinano quelli di Vegan ok? In quel periodo sono Italia e i miei suoceri mi hanno proposto di fare un giro al sana ma a questo punto rilancio con Mantova così magari ti conosco di persona! :) Vicky
Nena Agosto 17, 2016 - 6:04 pm
Che scritto illuminante, grazie! Peccato che io abbia appena finito di traslocare e non abbia potuto goderne prima... è molto confortante sapere che tutto si può fare all'ultimo e sì, è la cosa giusta alla faccia di tutti i moralizzatori dell'organizzazione! Un abbraccio da Torino, Nena
Erbaviola Agosto 18, 2016 - 10:42 am
I moralizzatori dell'organizzazione dei traslochi non hanno altro da fare nella vita che riempirsi le giornate organizzando :D Io alla fine sono giunta a questa conclusione. Se l'organizzazione non serve per risparmiare tempo, è inutile! Un abbraccio dall'assolato appennino! ^_^
Raff Agosto 19, 2016 - 7:27 pm
Grazia mi sto ancora rotolando dalle risate. Negli ultimi 6 anni ho lavorato in una ditta di traslochi e probabilmente lavorerò nuovamente in un' altra a breve. Danni ne abbiamo fatti, succede ma non così spesso :) Non voglio fare l'avvocato difensore tranquilla, nel tuo concentrato di disastri ho ritrovato i problemi reali, ma cavolo devi andare a Sarsina dall'esorcista a farti benedire, tutte a te le sfighe! Mi sa che rigiro il tuo articolo alla capa della mia prossima ditta. Gli scatoloni per i vestiti li avevano anche dove lavoravo, sono scatole giganti che si aprono ad armadio e hanno l'asta a cui appendere le grucce, solitamente sono molto aprezzati. Li usa anche una ditta di abbigliamento molto nota che ha la sede vicino a dove lavoravo, loro li buttavano e noi recuperavamo, tutti contenti, noi e loro.
Erbaviola Agosto 23, 2016 - 12:00 pm
grazie Raff! In realtà sentendo altri amici che hanno traslocato, ci è andata ancora bene! Abbiamo anche una coppia di amici la cui ditta di traslochi è stata derubata nella notte, portando via i due camion pieni dei loro averi, una vita devastata oltre alla perdita economica. Ci sono cose come le foto e certi oggetti che non si possono sostituire. L'assicurazione li ha ripagati di una miseria, mi ricordo che al tempo mi dissero che non era sufficiente nemmeno per una cucina base dell'Ikea. Mi sa che almeno nel nord Italia non è così raro quindi... :D Gli scatoloni invece quella ditta li aveva ma non li aveva portati perché non erano nel tipo di servizio prenotato, quindi almeno qui non è stata colpa loro ;) Comunque ora che ho saputo del metodo sopra di Daniela, non avrò più bisogno gli scatoloni! :D Evviva! Un abbraccio grande per il nuovo lavoro!
Raff Agosto 19, 2016 - 7:29 pm
P.S. bellissima la scelta iconografica, davvero!
Eleonora Agosto 21, 2016 - 7:50 pm
I tuoi articoli, come sempre, mi regalano un sorriso. Stavolta poi mi sono davvero immedesimata: in un periodo particolarmente turbinoso della mia vita professionale mi toccarono sette traslochi in poco più di dodici anni. Al quarto o quinto giro di giostra mio figlio, col tipico pragmatismo dei bambini, mi chiese: "Mamma, ma non facciamo prima a trasferirci in un camper?"
Erbaviola Agosto 23, 2016 - 12:05 pm
Ci avevamo pensato anche noi al camper, ma poi dove la metto la cucina a legna? :D Senza scherzi, invidio molto quei traslochi americani in cui trasportano la casa su ruote! Complimenti per essere sopravvissuta a 7 traslochi in 12 anni, chapeau!
Valentina Agosto 23, 2016 - 5:15 pm
Ahahaha! mi sono fatta due risate, grazie! io trasloco tutto alla rinfusa, poi quando riapro gli scatoloni non so mai cosa c'è dentro...come i regali di natale! Ciao Grazia!!
polepole Ottobre 19, 2016 - 11:52 am
Bello questo post, istruttivo, molto! Spero di non farne presto di questi traslochi infernali... :) Di sicuro però del tuo articolo terrò conto prossimamente, mi sto documentando sull'argomento e tu sei una che ha molta esperienza, direi! :)
Sonia?Yoga e creatività Novembre 6, 2016 - 10:12 pm
Un anno e mezzo fa il mio primo trasloco. Mi ricordo bene di aver cercato se avevi scritto sull'argomento memore dei tuoi spostamenti. Non credo succederà a breve, ma se dovesse recapitare seguirò sicuro il consiglio di non eccedere con l'anticipo ?
Erbaviola Novembre 24, 2016 - 8:45 am
Speriamo che non ricapiti presto, è un bel ribaltone di vita ogni volta :) Un abbraccio Sonia, shanti.
Monica Febbraio 16, 2017 - 1:30 am
Grazie di cuore! Sto ridendo ancora perché oltre ad aver vissuto punto per punto sono.in procinto di fare il nono trasloco in 7anni! Verrò dalle tue parti e mi auguro di conoscerti e condividere esperienze e passioni uguali! Un abbraccio !!!!
Erbaviola Febbraio 16, 2017 - 2:31 pm
Volentieri Monica! Intanto buon trasloco e sono felice che questa volta sia cominciato con una risata ;)
Annamaria Settembre 29, 2017 - 11:07 am
Sono arrivata solo al punto 4 nella lettura, ho interrotto. Dovevo assolutamente scriverti che ti adoro. Tra poco più di un mese dovrò fare un trasloco, non ho ancora scelto casa o fatto una scatola. Ma la stampa del tuo post avrà il posto d'onore nel "quadernone ad anelli da dieci chili"!
maryaA Agosto 13, 2018 - 2:50 pm
grazie! illuminante è dir poco! sono in uno stato di cambiamento di vita e lascio per sempre i moralizzatori dell'organizzazione, dopo questo post e dopo che mio nipote mi raccontò che lui ed altri due ( ragazzi sui 20/ 25 anni ) fecero il trasloco 3 ore prima la consegna delle chiavi!!! buttando tutto alla rinfusa e procedendo imperterriti e velocissimi grazie alla famosa beata ignoranza in questo caso sulla famigerata organizzazione dei traslochi! Sono venuta a conoscenza un paio di settimane fa di questo racconto per moti agghiacciante, ma risolutivo! ed ora questo post che ringrazio di cuore!!! ps : i ragazzi hanno dovuto reperire anche i cartoni in quelle tre ore,,, quindi chi vuole ottiene !!!! Rapido e sicuro trasloco a tutti <3
Roberta Giugno 17, 2019 - 4:03 pm
Ciao Grazie, mi hai fatto fare due risate di cuore, dimenticandomi così del trasloco che mi attenderà tra circa un mese e poco più. Grazie! Sottoscrivo tutto quel che hai detto, io sono al mio, boh, 40esimo forse più, ho accumulato più traslochi che anni di lavoro (ho iniziato nel 1985 a lavorare ma il mio primo trasloco l'ho già affrontato a due anni, nel 1961 :) Vista la mia propensione allo spostamento (che però spero con questa nuova casa abbia una fine, ho 60 anni quasi e parecchi acciacchi) non ho mai fatto grandi acquisti di arredamento, in modo da non dovermi attaccare agli oggetti e quindi preoccupare troppo. Difatti non ho molti mobili e il numero infinito di oggetti, ora che due dei miei tre figli vive altrove, è nettamente diminuito (ma potrebbe diminuire ancora, se la smettessi con "questo potrebbe servire". Nota curiosa: io pure mi trasferii circa 26 anni fa, da Roma alla Toscana, con il mito della natura. Un saluto e spero ti sia trovata bene nell'ultima casa dove sei andata a vivere. Roberta
Add Comment