Related posts

Cereali e grani antichi …senza bufale!

Perché io non ho una friggitrice ad aria

Creatività: 10 cose che faccio per alimentarla

23 Commenti

labalenavolante Marzo 11, 2016 - 1:34 pm
Ciao Grazia, che bella sorpresa questo libro! Non vedo l'ora di prenderlo e leggerlo! Anche mia mamma ha sperimentato un percorso simile al tuo, scegliendo di diventare vegana per ragioni etiche e beneficiando poi di notevoli miglioramenti sulla salute, soprattutto rispetto a una malattia autoimmune che le curavano con cortisone e farmaci che le hanno creato non pochi effetti collaterali... L'11 sarebbe stupendo riuscire a venire a Milano per la presentazione, magari mi porto anche la mamma! In bocca al lupo e complimenti, Lucia
Erbaviola Marzo 11, 2016 - 2:55 pm
Cara Lucia, sarebbe davvero un grande piacere abbracciarti a Milano insieme alla mamma!
Gloria Marzo 11, 2016 - 2:06 pm
Non sai l'emozione di leggere il tuo post sul libro oggi.... non vedo l'ora che arrivi! Complimenti Grazia, sarà un libro da divorare e diffondere, ne sono certa!
Erbaviola Marzo 11, 2016 - 3:16 pm
Grazie Gloria! Lo spero davvero, perché su questi argomenti c'è una confusione notevole, almeno per chi si avvicina per la prima volta e si trova sommerso da informazioni di parte. Mi farà molto piacere sentire la tua opinione!
adriana Marzo 12, 2016 - 4:47 pm
ORDINATO!
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 7:46 pm
Fammi sapere se ti è piaciuto! Un abbraccio :)
Donatella Marzo 12, 2016 - 7:44 pm
Ciao! E' la prima volta che scrivo un commento sul tuo blog nonostante ti segua da un po' di tempo. Da circa un anno in famiglia abbiamo modificato la nostra alimentazione eliminando completamente latte, carne rossa e salumi traendone vari benefici (mia figlia ha ormai mal di testa solo durante il periodo mestruale!). Stiamo inserendo verdure, legumi e cereali di cui prima avevamo solo sentito parlare ed ora...il tuo libro...che capita per noi in un periodo in cui la voglia di un ulteriore cambiamento è veramente grande! Donatella
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 7:48 pm
Donatella, è vero, a volte l'energia dei nostri pensieri ci porta proprio al luogo giusto e all'informazione giusta. Spero che ti piacerà e che ti sarà di aiuto nel percorso di scelte per il benessere di tutta la famiglia. Se hai qualche dubbio, scrivimi tranquillamente. Intanto un grande abbraccio!
La Rapa Fenice Marzo 13, 2016 - 12:16 pm
Purtroppo difficilmente potrò essere a Milano l'11, però ci provo. Intanto ordino il libro. Sono davvero curiosa. Anche io sto seguendo (purtroppo a rilento) studi naturopatici. E ti ringrazio per questo contributo che non vedo l'ora di leggere :D.
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 7:55 pm
Oh che bella notizia, anche tu sulla via della naturopatia-sul-serio? Ottimo, ottimo, il mondo ha bisogno di cure. Un abbraccio! P.s. L'incontro di Milano è stato cancellato, sala troppo piccola ahimé. Riorganizzeremo.
Cri Marzo 13, 2016 - 10:06 pm
Leggo e non riesco a non provare rabbia. Ho effettuato la mammografia e prima dell'esame ho posto delle domande circa i comportamenti da tenere in tema di prevenzione primaria. Ho chiesto informazioni sui deodoranti con l'alluminio. La risposta fu che è meglio evitarli,ma senza stressarsi troppo nello scegliere i prodotti per l'igiene. Ho chiesto poi informazioni sui latticini citando Berrino. La risposta fu che Berrino può anche avere ragione,ma poi il calcio se si eliminano i lattici da dove lo prendiamo? Costo visita euro 150. La dottoressa era solo interessata ad effettuare l'esame in velocità senza troppe chiacchiere ne' domande. Io sono terrorizzata dal sistema medico attuale. Ho lavorato nell'organizzazione di congressi medici e visto oncologi pluristimati con il sigaro in bocca dopo aver ingurgitato salumi,latticini e bistecca. Con una foglia di insalata,cosi per dare colore al piatto. Ora,io pongo e mi pongo sempre la solita domanda: ma a logica come si può credere che ciò che viene immesso nell'organismo sia ininfluente? Perché nella mia auto per non sputtanarla e buttarla devo mettere benzina e non una spremuta,mentre nel mio corpo posso introdurre di tutto perché,secondo i più,questo non produce alcun effetto? Quanti disastri ha sulla coscienza la stragrande parte della classe medica? Quante vite ha sulla coscienza la stragrande parte della classe medica arrogante e supponente verso chiunque osi metterla in discussione?
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 8:01 pm
Temo molte, ma quello che possiamo fare noi è informarci e soprattutto affidarci a medici consapevoli, ci sono. Io tempo fa ho fatto il giro dei dentisti e per poco non ci lasciavo le penne: partendo da uno che mi dava appuntamenti a 15 giorni per un ascesso in corso (che, a parte il male, se trascurato può provocare trombosi, infarti ecc.) fino a un super luminare di Bologna con lo studio pieno di foto di piloti e motociclisti famosi, che mi ha devastata, letteralmente, un imbecille incapace di dimensioni spropositate, da denuncia. Poi ho chiesto a un'amica naturopata e mi ha dato il nome della sua dentista di fiducia, che oltre a rimettermi in sesto (era un lavoro molto complicato), si è rivelata una persona meravigliosa che la naturopatia la conosce e la applica nel suo lavoro. Ecco, la lezione è questa: non andare a caso dai medici, non ascoltare chi consiglia il professorone famoso o l'amico dell'amico, ma semmai fidarsi di chi segue certe linee, certe idee, si aggiorna continuamente e non è ottuso. In genere si può chiedere a persone preparate. :)
fiorenza da rold Marzo 14, 2016 - 3:12 am
Grazia, tu sei stata e sei la mia consigliera più preziosa in assoluto, nonostante il fatto che anch'io nel corso di tanti anni abbia letto e studiato tante cose di alimentazione. Pensare che tu sia riuscita a mettere il tuo sapere a largo raggio in un libro è una cosa meravigliosa! (ovvio che l'11 aprile alle 21 sono lì, in prima fila)
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 8:03 pm
Ci vedremo in altra occasione cara Fiorenza, tanto nel frattempo ci siamo anche già viste ;) Aspetto il tuo verdetto sul libro, sia chiaro!
Cami Marzo 15, 2016 - 2:25 pm
Emozionante tutto, devo avere questo libro ora e subito. Grazie davvero per tutto quello che fai, per l'impegno, le ore di lavoro e di dedizione. SEI MERAVIGLIOSA e tutto quello che esce dalla tua mente e dalle tue mani non può che essere qualcosa di straordinario. Aspetto quindi anche il secondo lavoro in collaborazione con Alice ^_^ Un abbraccio donna dalle mille virtù e capacità <3
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 8:18 pm
Detto da te Camiria, mi fa davvero arrossire e intimidire tutta questa fiducia! Un grande abbraccio e diamoci un appuntamento di chiacchiera, dai che è un po' che non ci sentiamo! Aspetterò anche il tuo giudizio, tra curiosità e apprensione. Un abbraccio grande!
Barbara Marzo 17, 2016 - 6:36 pm
Carissima Grazia, potrei dilungarmi all'infinito su quanti preziosi spunti mi hanno fornito i tuoi libri e i tuoi attesissimi post su questo blog ma oggi mi hai fatta veramente sobbalzare sulla sedia! La parolina magica è stata "cistite interstiziale". In proposito posso dirti che anche per me il cambio radicale di alimentazione è stato salvifico e mi ha permesso di sospendere l'assunzione delle manciate di antibiotici, antinfiammatori, galenici e integratori assortiti che mi venivano somministrati dai solerti luminari cui mi rivolgevo speranzosa pagando profumate parcelle. Mi piacerebbe trovare il tempo e la forza di rifare oggi la biopsia fatta nel 2008. Così, per la curiosità di vedere cosa è successo nel frattempo mangiando quegli alimenti di cui parli nel tuo libro. Di certo mi sono liberata dal dolore. E' stimolante pensare che il rispetto che possiamo riservare ad altri esseri viventi ed al pianeta ci ritorni in maniera così dirompente. Non smetterò di approfondire. Grazie di cuore.
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 8:22 pm
Grazie di cuore a te, Barbara, per aver condiviso il tuo percorso. Temo che la biopsia sarebbe un male davvero inutile: noi sappiamo che è così, che è vero, ma chi non vuole credere non crede. O meglio: chi non vuole studiare, perché ormai ci sono ricerche e studi sulla relazione tra cistite e latticini, quindi nessun medico che voglia dirsi tale dovrebbe ignorarli. Ma lo fanno. Divulgare testimonianze come la tua, in prima persona, credo che sia la via migliore per aiutare altre persone con questo disturbo e aiutare in generale il cambiamento del mondo. Shanti, con un grande abbraccio!
Manila Marzo 30, 2016 - 11:27 pm
Ma che bello, Grazia!!! L'ho già comprato e letto tutto d'un fiato... Interessantissimo e chiarissimo, come tutto quello che dici e fai :-) Ora rimango con il dubbio su quale sia la migliore linea da seguire o come integrare diverse visioni dell'alimentarsi... ma mi confermi che ascoltando il proprio corpo non si sbaglia mai! Grazie mille! Abbraccio forte
Erbaviola Aprile 7, 2016 - 7:26 pm
ciao Manila, grazie della recensione ^_^ Mi scalda il cuore. Io sono dell'idea che si possa prendere il meglio da tutte, senza seguirne una in modo 'militare'. C'è del buono e del saggio in tutte e molte fanno discorsi simili (acido-alcalino, minerali, consumo di frutta e verdura ecc.). Sicuramente vale la pena di ascoltare il proprio corpo e trovare le soluzioni migliori per la nostra costituzione, stile di vita e ... gusto! Un abbraccio grande! Se hai qualche dubbio, scrivimi
Erbaviola Aprile 8, 2016 - 6:01 pm
Sono spiacente di informarvi che la presentazione dell'11 aprile a Milano è stata cancellata per cause di forza maggiore. Mi spiace molto :(
stefania Luglio 25, 2016 - 3:34 pm
Erano MESI che volevo comprarlo, sono tua fedele lettrice da almeno 4 anni.. e stamattina l'ho finalmente comprato! e già che c'ero, ho preso anche il libro di ricette da cui hai estratto il crumble vegan alle mele! non vedo l'ora di leggervi!!! stefania
Alessandro Settembre 6, 2016 - 2:27 pm
Ciao ho letto alcuni i tuoi articoli su vivi consapevole. Molto interessante! Io ho iniziato il mio percorso presso una nutrizionista per perdere i 4 o 5 kg post matrimonio, prima che fosse troppo tardi. Grazie a questo e grazie alla molta attività fisica (ho una palestra con mia moglie) ne ho persi 8 e ho migliorato la salute. Allora ho continuato ad informarmi. Non mi bastava la linea, ma volevo il benessere fisico. Anche io ho eliminato i latticini di cui fin da piccolo intollerante. Ho scoperto che è un'intolleranza diffusa e molti nemmeno lo sanno. Eticamente vorrei eliminare la carne, adoro e rispetto gli animali con la sola eccezione delle zanzare, ma mi preoccupa l'assunzione di amminoacidi essenziali. Non posso rischiare di catabolizzare la massa muscolare. Cosa ne pensi dell ' incompatibilità della frutta con tutti gli altri alimenti? Ciao grazie per l'attenzione
Add Comment