Il manuale sagrado del fai da te e il potere di fare

da GRAZIA CACCIOLA
Manuale sagrado del fai da te

Elia Bosi Inlakesh, Manuale sagrado del fai da te. Il potere di fare, risparmiando e migliorando il mondo, la tua vita, i tuoi glutei e addominali, Macondo Onlus – 72 pagine – Euro 7 (offerta suggerita)
Stampato su carta riciclata. 

Come avevo promesso qualche post fa, torno a partecipare al Giovedì del libro di cucina della cara Annalisa con questo libro che è molto vicino alla mia visione e a quella … An(n)archica!

Non è prettamente un manuale di cucina ma parla tanto di cucina e le ricette sono molto interessanti. Come raccontavo, ho scambiato qualche chiacchiera con Elia, l’autore, che è una persona informata e in costante ricerca, cosa che traspare immediatamente dal libro. Il manuale è a un livello un po’ alto per chi comincia ora un percorso di decrescita o di cambiamento verso la sostenibilità, perché i temi sono davvero tanti e alcune cose più elementari sono giustamente date per scontate. Però secondo me può essere un buon portolano anche per il neofita: basta impegnarsi ad approfondire in proprio le informazioni che man mano si incontrano.

Elia, l’autore, è un ricercatore spirituale e naturale. Dalla sua biografia:

Dopo aver ritrovato la natura grazie agli sport estremi si è dedicato alla scoperta dello yoga, delle tradizioni antiche e della Madre Terra con viaggi avventurosi nelle Americhe, Asia, Oceania e nel mondo interiore. Ha vissuto la pienezza della voce degli spiriti della natura su vulcani oltre i 5000 metri, sugli oceani di neve, nei deserti, nelle foreste pluviali e in bicicletta sui lunghi cammini dei vagabondaggi della strada. Mai come sfida, sempre con reverenza, attraverso la pratica dell’incontro e del volontariato. Ha scritto L’immaginifica storia alla scoperta del flusso, un libro su un vagabondaggio intorno al mondo e ora condivide la sua conoscenza con teoria e pratiche di introduzione allo yoga, cibo come medicina, cuoco a domicilio e massaggio thailandese.

Il libro si divide in macro aree: cura del corpo, della casa, cibo come medicina, metodi di cottura e preparazioni, ricette da bere, ricette dolci, ricette cremose e da condire, ricette salate, conservazioni, diete per purificare e curare, le relazioni, ritorno alla fonte, il grande tabu, link per approfondire, compatibilità degli alimenti. Nell’ultima pagina, un mandala… il progetto editoriale è molto “stile Elia” e lo rispecchia ampiamente!
Il formato leggero e piccolo lo rende molto invitante come libretto da portare in borsa e da sfogliare all’occorrenza… per esempio le tabelle finali di associazioni corrette degli alimenti che sono ancora piuttosto sconosciute. Per i miei gusti personali è un po’ troppo orientato alla medicina ayurvedica ma non è un male, anzi.

Elia Inlakesh Bosi, con la sua bicicletta-stand

Vi lascio scoprire questi bei contenuti e ricette, ma vorrei riportare uno dei tanti pensieri che le intervallano qui e là nel libro.

Nel nostro piatto c’è uno specchio. Ogni relazione è uno specchio.

Lo specchio di noi stessi. Il valore e il rispetto che diamo al nostro cibo è quello che diamo a noi stessi.

Il libro lo potete acquistare direttamente da Elia se avete la fortuna di incontrarlo con la sua bicicletta-stand nella foto, presso l’associazione onlus Macondo di Bologna e sempre a Bologna alla Libreria Naturista (Via degli Albari 2/d, vicino al Centro Natura). Offerta suggerita 7 euro e, come scritto proprio sopra questa indicazione “I soldi investiti in buone cose tornano doppi!”.  Le librerie, associazioni, e i locali che vogliono distribuire il libro possono scrivere una email all’autore.

Questa recensione partecipa a:

giovedì del libro di cucina

Ti potrebbe interessare anche:

5 Commenti

Il Giovedì del Libro di cucina: Nobili Scorpacciate Vegan | Passato tra le mani Gennaio 9, 2014 - 3:29 pm

[…] A questa recensione semiseria, che vuol fare scorazzare un po’ di selvaticume in un mondo di furbi, olezzoso di denaro stropicciato, fa da contraltare l’emozionante recensione di Erbaviola. Andate di là a leggere: ‘Il Manuale Sagrado del fai da te’ […]

Reply
Erbaviola Gennaio 9, 2014 - 5:48 pm

Acci… non sapevo che questo sarebbe stato un giovedì del libro di cucina così particolare… leggete la recensione di oggi di Annalisa perché è un mito! Un’ora che sto ridendo…
http://passatotralemani.wordpress.com/2014/01/09/il-giovedi-del-libro-di-cucina-nobili-scorpacciate-vegan/

Reply
diana Gennaio 10, 2014 - 5:10 pm

ma se uno è così sfigato da non abitare a Bologna e non avere una libreria per farne la distribuzione come può fare?
Ahh, lampadina come Eta Beta! provo a fare un gruppo di acquisto volante per un acquisto collettivo torinese!
Grazie: sei illuminante anche per proprietà transitiva

Reply
Erbaviola Gennaio 11, 2014 - 4:07 pm

Aahah Diana, ma che dici! Si può chiedere a un’amica in zona Bologna 😉 Se è per una copia per te, la prendo volentieri io e te la mando. Se invece vuoi distribuirlo nel tuo vivaio, meglio se contatti direttamente Elia alla mail sopra! Fai presto perché tra un po’ parte.

Reply
diana Gennaio 11, 2014 - 4:17 pm

guarda, ho diffuso il link del tuo post nel mio GAS per fare un acquisto collettivo: aspetto martedi’ e poi lo contatto.
mi piace anche l’idea di fare un po’ di pubblicita a uno che se la merita, anche solo per l’intraprendenza e la coerenza delle sue scelte.
d’altra parte, come lui applica in modo coerente autoproduzione e autodistribuzione, io applico in modo coerente acquisti diretti e di gruppo
in effetti, posso anche diffondere il link a un amico giardiniere di Bologna, gia’ che ci sono…

Reply

Lascia un commento

Questo sito è conforme alle leggi attuali sul trattamento dei dati (GDPR)