UN VENERDì 17 E IL BELLO DI NON ESSERE SUPERSTIZIOSI

da GRAZIA CACCIOLA

quadrifoglio.jpg

Ieri era venerdì 17. E io non sono superstiziosa.

Infatti la mia giornata sembrava essere cominciata proprio bene… mi piomba sulla testa la notizia che per un mancato passaggio di consegne, l’agenzia che si occupa della nuova casa non ha ancora provveduto a far allacciare luce e gas. Il compito era affidato a loro, insieme a una manciata di incombenze banali che non potevo gestire io da 400 km di distanza. Notizia: si sono dimenticati di fare i contratti di servizio, quindi all’arrivo saremo senza luce e gas.

Così inizia a uscirmi il fumo dalle orecchie e dal naso, modello locomotiva a vapore primo novecento, questo al solo pensiero del giorno del trasloco: carico del camion qui, scarico nella nuova casa, in mezzo 400 km di auto con gatti al seguito, una casa da pulire e… niente luce, niente gas. Doccia gelata al buio, se proprio vogliamo lavarci. E una serie di altre amenità che comporta il vivere moderno senza luce e gas.

Il fumo di cui sopra, l’ho mandato via fax con un paio di educate osservazioni Erbaviola Style.

Dopo poco chiama l’agenzia per scusarsi dell’errore: ci vorranno altri 4 giorni post-trasloco per allacciare luce e gas, nel frattempo saremo loro ospiti in un hotel sito in una villa del ‘700 sull’Appennino bolognese, “un luogo ricco di fascino immerso nella tranquillità di una natura incontaminata” dice la brochure, “l’antica residenza comprende diversi edifici che l’accurato restauro filologico svoltosi sotto la sovrintendenza dei Beni Culturali, ha sapientemente riportato all’antico splendore.

To’. E’ esattamente quello che mi ci voleva per riprendermi dal trasloco! 😀

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti alla newsletter, tanti altri contenuti interessanti ti aspettano!

Nella newsletter troverai articoli esclusivi che non pubblico sul sito, tutorial, guide e chiacchiere gentili tra noi.


Ti potrebbe interessare anche:

10 Commenti

Missvanilla Luglio 18, 2009 - 8:18 am

senti……ho davvero tanto tanto bisogno di lezioni di comunicazione Erbaviola Style, dov’è che si impara?

Reply
Erbaviola Luglio 18, 2009 - 8:26 am

scambio lezioni gratis con lezioni di cucina crudista 😀 E’ un training lungo, ma serve agli italiani che sono troppo troppo abituati a farsi mettere i piedi in testa e non far valere i propri diritti.

Reply
Celtibera Luglio 18, 2009 - 12:48 pm

Ciao Erbetta!

Ti è andata bene! Ma ciò non toglie che l’agenzia non abbia saputo fare il suo lavoro (in Italia la professionalià è un optional). Io sono in affitto e quando sono andata in agenzia per trovare una nuova casa (quella in cui abito adesso) mi hanno fatto fare un contratto in nero e inoltre, dopo essermi trasferita, mi sono accorta che la casa dove abito (molto carina e di fornte al lago, ma ciò non vuol dire nulla) non era registrata al catasto. Di conseguenza non ho potuto prendere la residenza! Te ne rendi conto? Mi è toccato chiedere a miei suoceri di poter registrarmi da loro e per di più niente vacanze gratis come nel tuo caso!

ps: grazie per linkare il mio sito (ieri lo ho visto da qualche parte qui sul blog).

Reply
equipaje Luglio 18, 2009 - 2:22 pm

Nemmeno io sono superstiziosa, perché porta sfiga 😉
E penso con apprensione a quel sant’uomo che prima va in Africa a predicare contro la superstizione e poi cade e si rompe il polso proprio di venerdì 17 😉
Buona vacanzina a te e Papi in Villa, buon traslochino (anche) ai pelosi! ***

Reply
cipolla Luglio 18, 2009 - 2:24 pm

cara amica blogger, volevo segnalarti che molto probabilmente le tue ricette vengono “plagiate” da un sito indegno di avere questo nome.

quando hai un attimo passa da me a leggere cosa succede!

Reply
Celidonia Luglio 18, 2009 - 4:03 pm

Wow… forse qualcuno ha pensato che avevi davvero bisogno di qualche giorno di vacanza. Sembra proprio un posto fatato, questo! ;o)

Ehm… anch’io voglio lezioni di Erbaviola Style! ;o)

Reply
La vicina Luglio 20, 2009 - 1:52 pm

Con chi mi consigli di incazzarmi per farmi pagare un weekend post-trasloco in una bella beautyfarm? Enel o l’anagrafe del mio comune?! 😉

Reply
Erbaviola Luglio 20, 2009 - 5:26 pm

@Celtilibera: con una situazione del genere stavo facendo un viaggio in Polinesia di un anno a spese dell’agenzia 🙂 Ti consiglio l’iscrizione all’ACU, Associazione Consumatori Utenti, costa solo un euro all’anno (se poi vuoi aggiungerne a tua discrezione…). Quando ti succede una cosa del genere, telefoni a loro e ti dicono esattamente cosa fare per i tuoi diritti e per farti rimborsare il danno. Per quello che faccio io invece è necessaria qualche base di diritto, ma veramente poco e con un po’ di impegno si impara in fretta 🙂

@equipaje: questa è per il tuo morale: http://www.stefanoandreoli.com/grafica/papafric.gif

@cipolla: quello è un aggregatore di feed, non un sito che copia. copierebbe se mostrasse tutti i post per intero, in questo modo invece dà solo qualche riga e per leggere tutto il post bisogna venire sul tuo sito. E’ perfettamente legale e tutelato dalla legge sulla rassegna stampa. Se non sai cos’è un aggregatore di feed, trovi tutto qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Aggregatore
Comunque puoi chiedere educatamente di rimuovere il tuo sito dalla lista di quelli recensiti 🙂

@Celidonia: sarà opera di qualche fatina dei sogni 😀 Le lezioni le dò solo in loco, full immersion 🙂 Come va con il mac?

@LaVicina: eh no, con gli enti pubblici non funziona… 🙁 L’enel gas della Lomellina stai molto attenta, sono dispettosissimi. Io ho protestato, poi mi hanno mandato una bolletta enorme, ho chiesto di pagarla ratealmente nelle altre bollette e invece mi hanno mandato un plico di bollettini di pagamento micro, da qui al 2011! L’enel luce ancora meglio… ho dovuto saltare una bolletta per convincerli a venire a staccare la luce, praticamente me la sono dovuta far staccare per morosità, altrimenti andavo avanti a pagarla nonostante lì ormai non ci sia più una casa ma un cantiere!!!

Reply
JoVanja Luglio 21, 2009 - 9:29 am

Ciao, non mi conosci, ma ogni tanto capito nel tuo interessantissimo.. come dire..”bollettino di vita?!”.. Anch’io non sono superstiziosa, almeno non in modo
tradizionale, semplicemente ritengo che alcune situazioni si ripetono per un motivo logico anche se incomprensibile al momento, il fatto che il giorno o altro sembrino la causa, dipende proprio dal fatto che bisogna farci attenzione. Ad esempio per me
proprio il “venerdì 17” scandisce situazioni a cui dare un taglio…Non che succeda tutti i “venerdì 17”.. -a se in quella data avviene qualcosa di particolare o addirittura eclatante, allora inizio a pensare a cosa c’è che non và, dove e con chi
deve avvenire il “taglio”. Non è coincidenza, perchè ogni “taglio” mi ha portato nuove emozioni o nuove belle situazioni.. A presto, Jo-Vanja.
Sono spesso ospite del sito “www.gliangeli.forumcommunity.net”

Reply
Celidonia Luglio 21, 2009 - 7:19 pm

ehm, ehm… ti sto scrivendo dal mac! 😀
Mi sta abituando pian pano, e ho tantissime domande da farti. Ma le posso rimandare tutte a dopo il trasloco, quando sarete calmi e sistemati 🙂
Lezioni in loco? Guarda che arrivo! Le coccole gattose sono comprese nel pacchetto? 😀

Reply

Lascia un commento